Alessandra FRAGALE, Venere patrona delle donne romane: due casi di studio in Campania e ad Aquileia.

Alessandra FRAGALE, Venere patrona delle donne romane: due casi di studio in Campania e ad Aquileia.

Venere è una delle divinità italiche primitive connessa alla vita agricola e, come tale, viene descritta quale signora dei fiori e dei giardini, patrona della natura rigogliosa e della fertilità degli orti. Al suo culto sono associati il mirto, la rosa, la conchiglia e le colombe che, nelle raffigurazioni come anche nei miti, trainano il […]

Alessandra Fragale, Venere e Cerere nell’universo femminile pompeiano.

Alessandra Fragale, Venere e Cerere nell’universo femminile pompeiano.

Parlando di Pompei si ha la netta sensazione che la presenza divina sia ovunque si vada, sia nei luoghi pubblici che nelle case private. Religione e sacralità sono fuse in tutte le espressioni del vivere quotidiano antico sia a livello privato (larari, altari, ex voto e dediche votive) sia a livello pubblico (grandi santuari urbani […]

Virginia FILECCIA. La riscoperta di un sarcofago egizio del Museo Archeologico di Firenze.

Virginia FILECCIA. La riscoperta di un sarcofago egizio del Museo Archeologico di Firenze.

Archeologia in rosa, 6 marzo 2015 Il sarcofago ha forma antropoide, con le mani, unico elemento in rilievo, applicate sul petto su cui sono raffigurati due collari molto elaborati. Il resto della superficie è occupata da vignette con una medio-alta densità degli elementi decorativi, caratteristica che, insieme ad altri elementi stilistici, quali l’estensione del collare-usekh, […]

Alessandra Fragale, Il ruolo della donna nei culti della Campania romana.

Archeologia in Rosa, del 6 marzo 2015 Spesso, il ruolo delle donne all'interno della società romana è considerato poco significativo e si pensa che esse siano state incapaci di esercitare una propria influenza. Comunque, ciò risulta vero solo in ambito istituzionale politico e militare, ruolo da cui, però, erano esclusi anche i liberti e coloro […]

Chiara ZANFORLINI. Svelare l Oriente: l Egitto di Amalia Nizzoli.

Archeologia in Rosa, 8 marzo 2014 Nel panorama delle viaggiatrici che affrontarono “l’Oriente” nel XIX secolo, Amalia Nizzoli ha suscitato negli ultimi anni un forte interesse in molte categorie di studiosi: antropologi, storici, studiosi di letteratura, egittologi. Leggi tutto nell'allegato. (Intervento alla terza edizione di “Archeologia in Rosa” dell’8 marzo 2014) amalia nizzoli, chiara zanforlini […]

Laura CHINELLATO. Quando Maria era Giuseppe, Elia, Michea…

Ragionamento su un soggetto femminile dell ara di Ratchis, erroneamente interpretato dalla critica. San Giuseppe, Tassia (madre di Ratchis), una fantesca, Ratperga (moglie di Ratchis), una figuretta simbolica, il profeta Balaam, il profeta Isaia o Michea: personaggi storici e biblici, figure maschili e femminili, allegoriche e non, sono le molte attribuzioni che gli studiosi hanno […]

Federica TOGNON, Vetro e oro per celebrare la matrona romana.

L’uso della decorazione in oro su vetro è una tradizione ininterrotta che parte dal III secolo a.C. e dura fino al IV secolo d.C. . Con il nome vetri dorati, malgrado la continuità tecnica dal periodo ellenistico, la letteratura archeologica definisce una produzione tardo imperiale di vasellame e medaglioni decorati con foglia d’oro graffita, a […]

Micaela VERNAMONTE. L ombra di Olimpiade nella vita e nelle imprese di Alessandro.

“… Olimpiade, che aveva goduto del massimo prestigio fra le persone del suo tempo, che era la figlia di Neottolemo, re degli Epiroti, sorella di quell'Alessandro che aveva combattuto in Italia, e infine la moglie di Filippo, il più potente tra coloro che avevano regnato prima di lui in Europa e la madre di Alessandro […]

Anita PINAGLI, Nobildonne o sacerdotesse? Studi e teorie sui ruoli ricoperti da alcune donne della prima età del Ferro in Friuli Venezia Giulia, Austria e Slovenia tra il VII e il V secolo a. C..

(Intervento alla prima edizione di “Archeologia in Rosa” del 8 marzo 2012 dallo stesso titolo. Un estratto è stato presentato sul “Bollettino della Società Friulana di Archeologia – ANNO XVI – N 2 – Giugno 2012 – ISSN 1828 – 2121). I recenti studi concernenti il ruolo della donna della prima Età del Ferro effettuati […]