Chiara ZANFORLINI. Giocattoli e giochi nell’Antico Egitto

Chiara ZANFORLINI. Giocattoli e giochi nell’Antico Egitto

Un aspetto solitamente poco indagato della società egizia è quello dell’infanzia e dei giocattoli. Come per molti altri aspetti della vita egizia, sono le tombe che ci hanno restituito la maggior parte dei giocattoli, ma spesso, soprattutto per le bambole, gli archeologi si sono domandati se si trattasse di oggetti rituali o di giocattoli veri […]

Marina CELEGON. Un antica figura femminile in lapislazzuli.

Marina CELEGON. Un antica figura femminile in lapislazzuli.

Tra i numerosi oggetti in mostra nelle sale egizie dell’Ashmolean Museum of Art di Oxford vi è una particolarissima statuina femminile realizzata in un materiale raro e insolito: il lapislazzuli1, quella che era una delle gemme favorite dagli antichi egiziani dal caratteristico colore blu intenso…….   Leggi tutto nell’allegato: antica figura femminile in lapislazzuli.pdf

REDIT, una principessa della III dinastia.

Marina CELEGON La principessa di sangue reale Redit è conosciuta unicamente grazie a questa statua oggi conservata a Torino, ma questa statua da sola permette di capire molte cose su questa donna che, alla sua epoca, doveva avere un ruolo rilevante nella storia della sua dinastia agli albori dell’Antico Regno, intorno al 2600 a.C. Leggi […]

LA PROPORZIONE DIVINA DELLE PIRAMIDI, una leggenda da sfatare.

LA PROPORZIONE DIVINA DELLE PIRAMIDI, una leggenda da sfatare.

Cesare Feruglio Dal Dan Sulle piramidi egizie, su chi, come e perché furono costruite, si sono versati fiumi d’inchiostro e innumerevoli menti si sono dedicate alla soluzione del problema. Non saremo certo noi a scrivere la parola fine sulla questione. Ma cercare di sfatare leggende e fantasiose illazioni è d’obbligo per chi desidera conoscere e […]

IL CANE ONORATO DAL RE.

Marina Celegon Nell’Antico Egitto il cane era una presenza costante a fianco dell’uomo. Tra i primi animali addomesticati, certamente i cani dovevano affiancare nelle attività quotidiane le classi più umili della popolazione: lacaccia, la difesa degli uomini e del bestiame dai grossi predatori, la custodia delle proprietà e la difesa personale. Tuttavia quanto ci resta […]