25 mag 2018, Chiara Zanforlini, I giochi egizi attraverso i rilievi tombali di Antico e Medio Regno.

Chiara Zanforlini (Università degli Studi di Torino), I giochi egizi attraverso i rilievi tombali di Antico e Medio Regno. La nostra conoscenza dei giochi egizi deriva dalle fonti letterarie, dai reperti archeologici (giocattoli) e dai rilievi e dalle pitture tombali. Buona parte di queste rappresentazioni figurative, spesso accompagnate anche da iscrizioni (anche se piuttosto enigmatiche) […]
grove portfolio
Description

Chiara Zanforlini (Università degli Studi di Torino), I giochi egizi attraverso i rilievi tombali di Antico e Medio Regno.

La nostra conoscenza dei giochi egizi deriva dalle fonti letterarie, dai reperti archeologici (giocattoli) e dai rilievi e dalle pitture tombali. Buona parte di queste rappresentazioni figurative, spesso accompagnate anche da iscrizioni (anche se piuttosto enigmatiche) proviene dai rilievi delle mastabe di Ptahhotep (V dinastia) e Mereruka (VI dinastia) a Saqqara, dalla tomba di Idu a Giza, sempre di VI dinastia, e da quella di Medio Regno (XII dinastia) di Khety e Baqt III a Beni Hassan.
Nonostante si riferiscano esclusivamente all’Antico e al Medio Regno, sono per noi una preziosa testimonianza delle attività ludiche e sportive dei giovani egizi, quali danze acrobatiche, giochi di equilibrio, un gioco simile a quello oggi praticato in Egitto e chiamato khazza lawizza, braccio di ferro, tiro con l’arco, giochi con mazzuoli ed anelli, tiro alla fune, etc…

Project Detail
Date:
27 May 2018
Category:
Conferenze
Client: