MORUZZO (Ud). Dai campi emerge una villa rustica romana.

MORUZZO (Ud). Dai campi emerge una villa rustica romana.

Messaggero Veneto, 26 luglio 2016

Sabato scorso, a Moruzzo, c’è stata la presentazione della “Campagna di scavi 2016” un’iniziativa che, nel corso degli anni, ha portato alla luce i resti di una villa rustica romana risalente al periodo compreso tra il I secolo a.C. e il III dopo Cristo.

Il sito sorge nella zona della “strade dai cjâsai”, poco dopo il Tennis club Moruzzo. Le ricerche sono fatte in collaborazione con il Comune e la Società Friulana di archeologia e il sostegno della Fondazione Crup. Direttore scientifico dei lavori è il dottor Maurizio Buora, ex direttore dei Civici musei di Udine mentre il responsabile in loco è il dottor Massimo Lavarone, archeologo di professione. Assieme a loro partecipano i soci della Società friulana di archeologia e diversi archeologi professionisti.

«L’evento – ha spiegato Massimo Lavarone – ha avuto lo scopo di valorizzare e far conoscere i ritrovamenti e i beni culturali presenti sul territorio. È stata scoperta una villa rustica, modificata in più fasi, e l’area degli scavi copre una superficie di oltre 200 metri quadrati. Si tratta – ha illustrato sempre l’archeologo – di una prova evidente di centuriazione, cioè una modalità di suddivisione dei terreni in lotti, poi affidati alla gestione di persone di cittadinanza romana».

Assieme alle mura sono emersi anche dei focolari, sul cui uso sono al vaglio diverse ipotesi.

«Le stanze trovate – ha spiegato ancora il dottor Lavarone – non avevano probabilmente una funzione abitativa. Quanto trovato è, quasi certamente, un grande cortile con funzioni di attività agricole». La scoperta ha un’importanza notevole perché è il primo scavo della collinare di cui si ha una planimetria non limitata a pochi metri quadrati.

Fondamentali, per il rinvenimento dei resti della villa, tre indizi: il toponimo “muris”; le segnalazioni di presenze antropiche di epoca romana quali laterizi e tegole che sorgevano dal terreno e anche un pizzico di fortuna. Gli scavi hanno prodotto il resto, suscitando molto interesse tra gli appassionati.