PROTOCOLLO D'INTESA con LICEO CLASSICO STELLINI

Tra il Liceo Classico "Stellini", con sede in Piazza I Maggio, 26 udine, rappresentato dal prof. Giuseppe Santoro, in qualità di Dirigente Scolastico pro tempore, nata a Gorizia il 10 aprile 1958, e la Società Friulana di Archeologia, con sede in via Micesio, 2, Udine, rappresentata da Feliciano Della Mora, in qualità di Presidente pro tempore, nato a Pasian di Prato (Ud) il 20/12/1940.

visto il DPR 8/03/1999, n. 275, regolamento dell'autonomia delle istituzioni scolastiche,

visto l'art. 2, Scopi e statuto della Società Friulana di Archeologia onlus,

premesso le parti:

1 – riconoscono e condividono l'importanza di un forte collegamento con il territorio che permetta di realizzare pienamente la loro missione di servizio;

2 – promuovono l'attività di ricerca scientifica in quanto qualificata opportunità di crescita culturale per i propri utenti;

3 – assegnano un valore strategico alla sensibilizzazione e formazione dei giovani sui temi della tutela, della salvaguardia, della promozione e della valorizzazione del patrimonio artistico, culturale ed ambientale;

4 – considerano importante la promozione, la divulgazione, la valorizzazione e la salvaguardia delle testimonianze e dei siti con valore artistico,

si stipula il seguente "Protocollo d'intesa":

Art. 1 – Oggetto.

Il Liceo Classico "Stellini" di Udine e la Società Friulana di Archeologia onlus in relazione alle proprie competenze istituzionali si impegnano ad attivare un'intesa che si realizzerà nelle forme indicate di seguito.

Art. 2 – Collaborazione.

Gli ambiti di collaborazione individuati sono:

1 – comune progettazione e realizzazione di eventi e manifestazioni mirate a far crescere negli studenti la sensibilità verso il patrimonio edilizio e ambientale con valore artistico;

2 – costruzione di contesti che permettano di approfondire la conoscenza della storia e della cultura artistica, le occasioni e le prospettive future di sviluppo del settore, anche dal punto di vista professionale;

3 – progettazione di percorsi di orientamento che favoriscano negli studenti la scoperta della dimensione interdisciplinare della ricerca applicata a testimonianze e documenti di valore storico e/o di significato artistico;

4 – comune progettazione e realizzazione di iniziative volte a diffondere tra gli studenti ed il territorio la conoscenza e l'utilizzo degli spazi e delle strutture museali;

5 – organizzazione di stages che permettano agli studenti di sperimentare le possibilità di "volontariato" in ambito culturale.

Art. 3 – Organo.

Al fine di coordinare le attività è costituito un "comitato di coordinamento" composto dai rappresentanti legali delle parti dell'accordo o loro delegati e che si riuniranno almeno una volta all'anno le attività di programmazione delle nuove iniziative e valutazione.

Art. 4 – Regolamento.

Le parti si impegnano:

1 – al rispetto dei compiti e tempi concordati,

2 – a mettere a disposizione alle migliori condizioni possibili attrezzature e spazi per iniziative e attività di comune interesse,

3 – a favorire al proprio interno la diffusione delle informazioni relative alle iniziative organizzate sia congiuntamente che disgiuntamente.

Art. 5

Il presente accordo entra in vigore dalla data della stipula, ha durata triennale e sarà rinnovato per uguale periodo, salvo diverso avviso di una delle parti, espresso almeno tre mesi prima della scadenza dei termini del protocollo stesso.

Udine, 2 aprile 2014

Il Dirigente Scolastico prof. Giuseppe Santoro

Il Presidente della Società Friulanadi Archeologia onlus, Feliciano Della Mora