ANTICO EGITTO: Un Occhio per la salute.

ANTICO EGITTO: Un Occhio per la salute.

Uno dei più noti miti egizi racconta di come, durante la lotta per il trono d’Egitto, il dio Seth che aveva ucciso a tradimento il fratello Osiride per rubargli la corona, si scontrò in seguito con il nipote Horo quando questi, divenuto adulto, cercò di riprendersi l’eredità paterna. Durante uno dei diversi scontri tra di […]

L’“esotico” messaggero del Generalissimo, di Marina Celegon.

L’“esotico” messaggero del Generalissimo, di Marina Celegon.

Quando Horemheb si costruì una tomba a Saqqara era “solo” il Generalissimo del re Tutankhamon. Dopo la morte del giovane re e il breve regno di Ay, salì al trono Horemheb. Da faraone questi si fece scavare una nuova tomba nella prestigiosa Valle dei re, lasciando quella di Saqqara alla moglie Mutnodjmet. Quando nel XIX […]

Marina CELEGON. Brutto ma buono.

Marina CELEGON. Brutto ma buono.

Bes è forse il personaggio più singolare del pantheon egizio. In una cultura dove il modello era l’eccellenza fisica, si presenta con un fisico tozzo e nanesco, seni flaccidi, natiche pronunciate, ventre sporgente, gambe storte, lunga coda e genitali pendenti. Una criniera di leone e una barba selvaggia incorniciano un viso dai tratti felini e […]

L’ “aureola” degli Egizi.

L’ “aureola” degli Egizi.

Nelle vetrine dei musei si possono vedere, nell’area dedicata agli amuleti, degli strani dischi che stuzzicano la curiosità perché la loro natura e funzione sono poco noti. Anche questi oggetti, il cui diametro si aggira sui 20 cm, sono un particolare tipo di amuleto: l’ipocefalo. Per lo più in lino stuccato o cartonnage, più raramente […]

Il pesce … e il pescare, di Marina Celegon.

Il pesce … e il pescare, di Marina Celegon.

Nella sala degli annali di Thutmosi III (1481-1425 a.C.) a Karnak, tra le liste dei tributi provenienti dai paesi assoggettati durante le numerose campagne militari che portarono il sovrano fino all’Eufrate, tra grandi quantità di oro, argento, lapislazzuli e turchese sono citati blocchi e cilindri di vetro grezzo per un totale di 115 kg di […]

Un fossile … per la vita eterna, di Marina Celegon.

Un fossile … per la vita eterna, di Marina Celegon.

Molto tempo fa, un sacerdote di nome Tjanefer raccolse un fossile di riccio di mare pietrificato e appose sulla sua base un’iscrizione geroglifica che recita “ Trovato a sud di Ik, dal padre divino Tjanefer”. Molti secoli dopo, mentre scavava nel tempio di Eliopoli, Ernesto Schiaparelli trovò il fossile in quello che egli definì come […]

UN BABBUINO PER L’UNIFICAZIONE.

UN BABBUINO PER L’UNIFICAZIONE.

Al Neues Museum di Berlino è conservata un’impressionante statua in alabastro che rappresenta un babbuino amadriade, una grande scimmia non arborea presente nell’Antico Egitto. I maschi adulti raggiungono i 50-90 cm ed un peso di circa 20 chili. Il loro pelo è bianco argento con una vera e propria criniera sulle spalle ed il muso […]

EGITTO ANTICO. Le figurine di ippopotamo in fayence.

EGITTO ANTICO. Le figurine di ippopotamo in fayence.

Divina Centore è un’egittologa specializzata in ceramica e contesti funerari del tardo Medio Regno. Lavora in Ufficio Comunicazione e si occupa della gestione del sito web, dei contenuti scientifici prodotti dall’ufficio stesso ed è parte del Social Media Team, del Museo Egizio di Torino. Inoltre, collabora come redattrice alla Rivista del Museo stesso. Fra i […]

Marina CELEGON, Una statua da “settimana enigmistica”.

Marina CELEGON, Una statua da “settimana enigmistica”.

Al Museo egizio del Cairo è conservata una splendida statua di Ramesse II, importante faraone della XIX dinastia che regno dal 1279 al 1213 a.C. ma che, considerando anche la sua associazione al trono al padre Seti I, raggiunse 75 anni di governo effettivo del Paese. In un’epoca in cui la durata della vita media […]

LA BELLEZZA NELL’ANTICO EGITTO

LA BELLEZZA NELL’ANTICO EGITTO

Gli Egizi si rasavano e, se erano benestanti, indossavano parrucche di capelli umani. Le donne non si rasavano completamente, ma tenevano i capelli corti. Nella foto si può vedere la parrucca di Merit, moglie dell’architetto Kha (1400 a.C. circa), conservata con tutti gli altri oggetti della tomba presso il Museo Egizio di Torino. Gli Egizi […]