CIVIDALE DEL FRIULI (Ud). Un giornata di cultura nel ricordo di Tagliaferri.

CIVIDALE DEL FRIULI (Ud). Un giornata di cultura nel ricordo di Tagliaferri.

Nell’ambito della “Settimana della cultura friulana”, promossa dalla Società filologica, il Museo archeologico nazionale cittadino e la Società friulana di archeologia hanno proposto ieri una giornata di approfondimento sulla figura e l’operato dello studioso Amelio Tagliaferri, personalità che diede grande impulso alle conoscenze sul passato longobardo di Cividale.
Scomparso 25 anni fa, Tagliaferri fu studioso eclettico, di formazione scientifica: prima docente di storia economica all’Università di Padova, operò in seguito alla Ca’ Foscari a Venezia e negli atenei di Trieste e di Udine, dove diresse l’istituto di storia. Coltivò la ricerca storico-archeologica con profonda passione, ponendo sempre in primo piano l’aspetto metodologico e operativo.
Fu direttore del Man cividalese dal 1980 al 1990, concludendo l’incarico con la realizzazione dell’indimenticata mostra “I Longobardi: grandezza e splendore di un popolo d’Europa”, evento di portata internazionale.

Fonte: www.messaggeroveneto.it, 12 mag 2019